A lezione con coach Marco Silvestrucci

Abbiamo inaugurato oggi la stagione di seminari per approfondire l’argomento Basket all’insegna dell’apprendimento e della condivisione.

Il primo ospite di questa serie di appuntamenti che si svolgono con collegamenti audio/video via internet con applicazione Zoom, è stato coach Marco Silvestrucci.

Al seminario,organizzato da SBS, hanno partecipato allenatori, istruttori e addetti a vario titolo di varie società.

Gli argomenti trattati da Marco hanno principalmente riguardato le modalità d’approccio, in base alla sua esperienza, di un allenatore nei confronti del proprio lavoro e della società per cui lavora.

Mi permetto una nota personale per sottolineare la grande passione con cui Marco ha condotto il proprio racconto.

Marco considera determinante per la sua crescita professionale aver iniziato da una piccola società di provincia dove ci si deve occupare di tutto perché tutto è al servizio della crescita di piccoli giocatori. Cosicché il suo racconto, anche attraverso le domande dei partecipanti, pone le basi del fare pallacanestro nella meticolosa attenzione per le attività motorie dei bambini del Settore Minibasket, soprattutto quando  si ha la fortuna, o l’opportunità, di lavorare in una società che pone il proprio obiettivo nella continuità di sviluppo che deve portare un bimbo a diventare giocatore, forse professionista, e non al mero ottenimento di risultati agonistici.

La preparazione motoria che avranno ottenuto da piccoli sarà garanzia del salto di qualità che faranno nel passare al settore giovanile, anni durante i quali il loro fisico verrà sempre più sollecitato per apprendere tecniche e movimenti di squadra applicate allo sviluppo della forza e dell’agilità in un dinamismo sempre maggiore.

A questo punto l’allenatore non è più solo uomo di parquet ma ha già appreso le procedure ed il lavoro preparatorio che concorre ad affrontare l’evento agonistico.

La conoscenza delle attività di tesseramento, di preparazione delle trasferte, di approvvigionamento del materiale didattico e sportivo unito alla condivisione del lavoro dei preparatori atletici e dello staff medico consentono di creare un clima di fiducia reciproca in cui l’allenatore è fulcro e portatore di rispetto per il lavoro di tutti.

Quindi, condivisione della conoscenza e fiducia per il lavoro di tutti con la consapevolezza che ognuno degli attori è in grado di contribuire è il messaggio puntuale che il seminario di oggi ci ha consegnato.

Marco, grazie anche alle domande più tecniche dei partecipanti, ha anche parlato, entrando nel dettaglio, di metodologie di allenamento, di  occupazione di un campo di basket per svolgere differenti attività con differenti gruppi di lavoro contemporaneamente. Ha raccontato delle difficoltà, e di come gestirle, di una società di reperire campi e orari di allenamento per le proprie squadre, di vari aspetti della preparazione atletica,dei carichi di lavoro differenziati e personalizzati, dei rapporti con la dirigenza.

La visione olistica di Marco del mondo della pallacanestro ci ha mostrato un modo di viverla con grande dedizione nel rispetto di tutti, bambini, giocatori, staff tecnici, management,  dirigenza e proprietà. E questa dedizione ha un motore unico che si chiama passione. Grazie a Marco Silvestrucci per il suo prezioso contributo.

Marco Silvestrucci

Leave a comment

ASD Sorbolo Basket School

P.IVA 02657080343 - CF 92168250345
IBAN: IT11U0538765950000001946110
CODICE SDI: M5UXCR1
CODICE FIP: 052245

Basket-logo

2010–2020
10 anni insieme

ASD SORBOLO BASKET SCHOOL © 2021. All Rights Reserved. Privacy e Cookies Policy. Powered By NetProject