A lezione con coach Alessandro Todeschi

Il secondo appuntamento dei seminari organizzati da Sorbolo Basket School, che si svolgono con collegamenti audio/video via Internet con applicazione Zoom, ha come docente il dott. Alessandro Todeschi, psicologo del lavoro con specializzazione in ambito sportivo con particolare applicazione al mondo della pallacanestro di cui è anche allenatore di base. La lezione di Alessandro Todeschi ha come argomento la gestione delle emozioni.

Le emozioni, ci spiega Alessandro, sono informazioni rivelatrici di un cambiamento in atto in noi stessi. Rivelano, in una forma che avvertiamo come piacevole o spiacevole, un evento che è intervenuto e sta per modificare il nostro modo di agire o di pensare. A volte non sappiamo nemmeno esattamente dare un nome a questo agente rivelatore. Sono tante le emozioni, circa 150, a volte le ignoriamo e lasciamo che questo avviso non ci allerti consapevolmente. Perdiamo consapevolezza del cambiamento che è in corso, rendendo perciò il controllo delle nostre azioni più difficili, a volte impossibile.

Il racconto di Alessandro è coinvolgente e molti sono gli interventi dei circa 20 partecipanti che arricchiscono di spunti l’incontro.

Il tema delle emozioni non affrontato solo dal punto di vista teorico ma anche, e qui l’interesse della platea si accresce, dal punto di vista pratico esemplificando con aneddoti e simulazioni quello che accade durante una partita e durante gli allenamenti di basket.

È importante quindi saper riconoscere l’emozione, quell’avviso che ci arriva, per poter controllare quel possibile cambiamento in atto. Compito del coach, per quanto concerne la gestione delle emozioni, è saper riconoscere l’emotività di un giocatore e aiutarlo con una serie di domande neutre ad affrontarla e controllarla.

Si passa quindi alla lettura dei movimenti del corpo e alla postura che si assume che possono essere indicativi di una emozione trascurata che può aver determinato un particolare stato d’animo.

Alessandro ci spiega anche, tramite tabelle da compilare, come affrontare questo tema da un punto di vista più sistematico, annotandosi tutta una serie di informazioni dei giocatori con cadenza periodica. La raccolta di informazioni e il suo esito non possono però prescindere da un rapporto personale e, dove è il caso, professionale, maturo e fiduciario, che comporta una conoscenza reciproca  non superficiale.

La lezione potrebbe non aver  fine, per cui ci lasciamo prefigurando un nuovo interessantissimo appuntamento.

Leave a comment

ASD Sorbolo Basket School

P.IVA 02657080343 - CF 92168250345
IBAN: IT11U0538765950000001946110
CODICE SDI: M5UXCR1
CODICE FIP: 052245

Basket-logo

2010–2020
10 anni insieme

ASD SORBOLO BASKET SCHOOL © 2021. All Rights Reserved. Privacy e Cookies Policy. Powered By NetProject